Dieta rassodante capelli e le unghie: su quali vitamine e minerali si deve prendere cura?

Dieta rassodante capelli e le unghie: su quali vitamine e minerali si deve prendere cura?Deboli i capelli e le unghie hanno la tendenza a disturbi. Si tratta di una reazione alla mancanza nella dieta quotidiana di alcuni nutrienti. Che ci sono, per rafforzare i capelli e le unghie? Scopri quali le vitamine e i minerali si deve prendere cura, per godere di forti, sani i capelli e le unghie.
Le unghie e i capelli hanno bisogno, prima di tutto, una dieta ricca di proteine, minerali e vitamine, soprattutto a, e e del gruppo B. Anche un piccolo inconveniente che spesso si verifica, ad esempio, per la perdita di peso o prolungato stress – in primo luogo perchè era per i capelli e le unghie. Allora dobbiamo soprattutto prendersi cura della dieta. La sua fondazione devono essere severe e poco preparati (chrupko) frutta e verdura. È necessario ogni giorno per mangiare latticini, carne o uova, e 2-3 volte a settimana pesce di mare. È molto importante anche prodotti integrali (2-3 fette di pane pezzi e integrale, 2-3 cucchiai di riso).

Dieta per i capelli e le unghie primo passo – rimuovere le tossine
Bisogno dal menu giornaliero azzeri i prodotti, altamente pronti (patatine fritte, fast food, dolci), piatti, fritti e cibi affumicati, poiché contengono tossine, danneggiando la struttura dei capelli e delle unghie, è anche la Pena di limitare il forte caffè e tè – “mangiare” le vitamine, che sono indispensabili nei processi di assimilazione dei minerali. Utile, comunque, bevande 1,5-2 litri di liquidi al giorno.

I minerali e le vitamine necessarie per la salute dei capelli delle unghie

I capelli e le unghie amI minerali e le vitamine necessarie per la salute dei capelli delle unghieano sostanze minerali; particolarmente importanti zinco, rame e silicio. Così ogni giorno, mangiare noci, mandorle (una manciata al giorno), semi di zucca o di girasole. Essi contengono zinco (coinvolto nella produzione di proteine, fornendo la normale crescita di unghie e capelli) e rame (partecipa alla formazione della melanina – colorante naturale per capelli). Spesso mangiare ravanelli, kalarepkę e il sedano. Hanno un sacco di silicio, che riduce la fragilità delle unghie e previene la perdita dei capelli.

Goditi la volontà di insalata e insalata di rossi, arancioni, gialli e verdure verdi. Pomodori, broccoli, lattuga, carote, erba cipollina, aneto o prezzemolo è una ricca fonte di beta-carotene, che il corpo converte in vitamina A. e accelera il ciclo di aggiornamento di cellule di cui sono composti i capelli, stimolando la loro crescita. La vitamina E aumenta anche la produzione principale materiale da costruzione capelli e unghie – cheratina e li protegge dagli effetti dannosi delle tossine presenti nell’aria, ad esempio, il fumo di sigaretta.

I prodotti lattiero-caseari e carne – robusto materiale da costruzione capelli e unghie

I prodotti lattiero-caseari e carne - robusto materiale da costruzione capelli e unghieNel menu non può non essere sufficiente di prodotti lattiero-caseari, carne magra e prodotti a base di carne, pollame e uova. E ‘ la più ricca fonte di proteine. Senza di lui il corpo non è in grado di costruire nuovi capelli invece di quelli che cadono. Proteine animali contiene tutti gli aminoacidi essenziali; compresi essenziali, cioè quelli che il corpo non può produrre, né conservare, pertanto è necessario fornire ogni giorno. Di fondamentale importanza sono due aminoacidi: la metionina e la cisteina. Entrambi fanno parte di cheratina, una proteina che forma dei capelli e unghie. La metionina e la cisteina forniscono un aspetto del cosiddetto “accoppiamenti dwusiarczkowych”, collegano adiacenti le molecole di cheratina, che fornisce la struttura sana dei capelli. Zolfo aminoacidi, inoltre, accelerare la crescita dei capelli, prevenire la perdita di capelli, ridurre la fragilità e la sezione, proteggono da una siwieniem.
Attenzione! Aminoacidi essenziali per capelli e unghie, puoi trovare anche nella crusca e zarodkach di grano, fiocchi d’avena, semi di girasole, siemieniu di lino e di soia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *